.
Annunci online

Ethos
l' Uomo in bianco e nero


Diario


16 agosto 2009

Oltre ogni limite. Di ieri.

Quando Josefa Idem coglieva il primo dei 19 podii della sua ancora sontuosa carriera [medaglia di bronzo, il 10 agosto, alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 nel K2 500 m, in coppia con Barbara Schuttpelz] Usain Bolt non era ancora nato: verrà alla luce in Jamaica 2 anni dopo, a Trelawny, il 21 agosto 1986.
 


 

La quasi 45enne azzurra aveva appena vinto la medaglia di bronzo nella finale del K1 500 ai mondiali di canoa in corso a Dartmouth, in Canada [cedendo soltanto all'ungherese Katalin Kovacs, oro, ed alla tedesca Katrin Wagner Augustin, argento], quando Bolt si apprestava a polverizzare il già fantasmagorico 969 di Pechino 2008. Rendendo a portata di mano la facile profezia di primo velocista in grado di abbattere il muro simbolico dei 9 50 centesimi per correre, quasi in levitazione, 100 metri d’un fiato e 41 passi, in 9 58.
 

È il primo record della nuova era, o l’ultimo della vecchia.

Così come l’annunciata partecipazione della Idem alle Olimpiadi di Londra 2012 a 48 anni meno un mese, e salvo imprevisti ad un elevatissimo standard di competitività, dimostrerà quanto i limiti umani siano biologici ma sempre più correlati ad una longevità nutrita di metodo scientifico, programmazione, volontà e talento. Ove quest’ultimo prevale solo ai massimi livelli agonistici. Mentre il concetto di normalità è sempre ed in maniera via via più rilevante alla portata di masse di popolazione più ampie e geograficamente distribuite.

Link map: 10 agosto 1984|idem sentire|una luce di due decimi su dix|josefa
 


24 agosto 2008

Cammarelle e camarille

[ click | L'Italia chiude la sua Olimpiade mettendo in bacheca l'oro di Roberto Cammarelle, autentico dominatore della categoria dei supermassimi, pugile titolare degli unici due k.o. inflitti nell'intero torneo pugilistico ] 

Sconforto per le ragazze, che si sono sentite penalizzate dalla giuria: "Hanno distrutto un sogno - ha detto la Savrayuk - eravamo venute qui per vincere e non siamo neanche salite sul podio"

Le azzurre della ginnastica ritmica [Elisa Bianchi, Fabrizia D'Ottavio, Marinella Falca, Daniela Massironi, Elisa Santoni e Anzhelika Savrayuk] hanno sfiorato il podio concludendo la finale di specialità al quarto posto.

Stavolta però il verdetto dei giudici fa saltare su tutte le furie lo staff della nazionale che, presidente federale compreso, grida allo
«scandalo». Alla Russia è stata spianata la strada verso il terzo titolo olimpico consecutivo con 35.550 punti dopo le due rotazioni, la Cina, inesistente nella ritmica fino a pochi mesi fa e mai sul podio finora, va a prendersi l’argento con 35.225 e la Bielorussia, che aveva impressionato molto positivamente nelle qualificazioni, deve accontentarsi del bronzo con 34.900.

Fuori il sestetto azzurro, che ha visto materializzarsi già dopo l’esercizio alle funicelle l’incubo della vigilia: i dodici giudici assegnano un 17.00 che lascia sgomenta la panchina e che peserà sul 34.425 finale. Il ct Manuela Maccarani balza subito tra gli scranni della giuria e chiede il ricorso: viene rivisto al monitor l’esercizio dell’Italia, lo score resta sub judice per qualche minuto, e poi viene confermato. «Da lì abbiamo capito che il podio era stato già deciso, ma non oggi. Mesi fa - si sfoga l’allenatrice -. Questo è il più grande scandalo della ritmica. Noi siamo l’unica nazionale dell’Ovest, ma se continua così a Londra non ce ne sarà nemmeno mezza».

Link map: camarille|cammarelle|fotomedagliere italiano|lemma|mal y pense|XXIX giochi olimpici


23 agosto 2008

Millesimi

[ click | Josefa Idem, 43enne azzurra, alla settima partecipazione ai giochi olimpici, ha conquistato la medaglia d’argento nella finale del K1 500 metri donne. Preceduta al fotofinish dall’ucraina Inna Osypenko-Radomska, vincitrice della medaglia d’oro per soli quattro millesimi di secondo ]

Una donna stende un tappeto dopo essere tornata nella sua casa distrutta dalla guerra a Tskhinvali, la capitale della regione dell Ossezia del Sud, Georgia
 

« Polemizzare con e per i fatti serve a poco. Bisogna combattere le cause scatenanti. Questo si chiama impegno politico.

Non abituarsi ai soprusi
, combattere ed essere sereni ».

Josefa Idem

Link mapk1 500m w|idem sentire|perdere|kaiowà|tenete ciò che è buono|vita


22 agosto 2008

La lunga marcia

[ click: Se sto bene, non mi stanno dietro aveva detto alla vigilia. Oggi Alex Schwazer stava bene, molto bene. E nessuno è riuscito a stargli dietro. Vince da dominatore la 50km di marcia. Quando entra nel sottopassaggio del “Nido” alza il braccio destro, l'indice teso, muovendolo ritmicamente al passo della sua marcia cui nessuno ha saputo e potuto resistere ]

Schwazer migliora il record olimpico di 1' 20'' (3 ore, 37'09'"). Tutti arrivano stremati, dietro di lui anche molti dopo minuti dopo. Il più vicino è Tallent a quasi 2 minuti, poi Nizhegorodov a 3'05''. Il quarto, lo spagnolo Garcia è a 7minuti. Ma Alex stupisce anche nel dopo gara: "Oggi ho faticato - dice - ma non tanto. Fino a tre ore di gara mi sembrava di stare a letto, non volevo neanche allungare, poi ho preso l’acqua, ho fatto 20 metri un po’ più forte e ho visto che si staccavano e allora ho allungato. Tutto qua Quando sei superiore è sempre facile, di tattica non bisogna neanche parlare. Io volevo aspettare un pochino a partire, so che ho il miglior finale di tutti e non avevo bisogno di andare avanti".

Link map3 ore 37’ 09”|dètournement|trial du mont blanc|la lunga marcia


19 agosto 2008

Doping coniugale

[ click | Matthias Steiner bei der Siegerehrung mit einem Bild seiner toten Ehefrau Susann, der er seinen Sieg gewidmet hat | Matthias Steiner durante la cerimonia di premiazione con una foto della sua defunta moglie, Susann, cui - in lacrime - ha dedicato la vittoria | nel giorno del 2milionesimo post sulla piattaforma de il cannocchiale]

L'uomo più forte del mondo ha pianto come un bambino e più volte baciato la foto di sua moglie morta: dopo che Matthias Steiner ha colto l'oro carico di 258 kg, strappati con violenza ed in equilibrio sopra la sua testa, è stato superato dai suoi sentimenti profondi. Commosso e commovente.

Matthias Steiner & frau Susann,

olimpionico di sollevamento pesi a Pechino '08, commosso

Link mapmatthias e susann|rp online|cronache|XXIX giochi olimpici


17 agosto 2008

Paraguay

Fisiologia del cambiamento.

Quando si pensa a una giavellottista, l'immagine che viene subito in mente è quella di una donnona di corporatura robusta, dalle braccia nerborute e le gambe pesanti. Ma mai stereotipo appare più sbagliato se si parla di Leryn Franco. Un fisico da pin up che le è valso il titolo di Miss Bikini Universo, la 26enne paraguaiana è l'emblema della femminilità, a dispetto di ogni cliché.

[ clicca sulle immagini | In alto la giavellottista paraguayana, laureata in economia, Leryn Franco: “Ho impiegato i guadagni del lavoro come fotomodella per finanziarmi la preparazione ai Giochi di Pechino” | Il 15 Agosto 2008 si insediava il nuovo presidente del Paraguay, Fernando Lugo. È il primo caso di un ex vescovo cattolico eletto presidente: ha ricevuto la dispensa dagli obblighi religiosi nel mese di Luglio. Al link il discorso d'insediamento, dal blog di don Fernando Lugo, presto disponibile nella traduzione italiana ]

Il neopresidente paraguayano, don Fernando Lugo, in processione nella festa del Corpus Domini

Link map: leryn|lugo|carta canta|flickr presidente|blog presidente


16 agosto 2008

Bullet Bolt [9''69]

L’uomo proiettile che può correre 100 metri in meno di 950centesimi.
 
Usain Bolt mostra la scarpa disegnata per il suo piede

[ clicca sulle immagini: Oro e record del mondo sui 100 metri per Usain Bolt. Lo sprinter giamaicano si e' imposto in 9''69, primo atleta sotto il muro dei 9''70 - il vecchio primato sempre di Bolt era di 9''72. Alle sue spalle, distanziati a due decimi, Richard Thompson - Trinidad & Tobago - in 9''89 e l'americano Walter Dix in 9''91 ]

Usain Bolt stabilisce il record mondiale in scioltezza: sciolti anche i lacci della sua scarpa sinistra [12 metri e mezzo per secondo, partendo dai blocchi, da fermo]

Link map: una luce di due decimi su walter dix|cronache|in scioltezza


13 agosto 2008

1'54"82

[ click: ha conquistato la medaglia d'oro nei 200 stile libero femminili alle Olimpiadi di Pechino, stabilendo in 1'54"82 il nuovo record del mondo. La 20enne veneziana di Mirano in finale ha migliorato di sei decimi il primato da lei stabilito in 1'55"42 nelle batterie di lunedì, vincendo così un serrato testa a testa con la slovena Sara Isakovic, approdata in finale con il miglior tempo delle semifinali ]
 
Federica Pellegrini si produce in una fantastica impresa! Oro e secondo record del mondo consecutivo, in due giorni di gare: prima donna a scendere sotto il muro del primo e 55 secondi sui 200 metri stile libero femminile

Federica Pellegrini, primo oro olimpico

Link map
: dedica|cronache|XXIX giochi olimpici


11 agosto 2008

Fioretto femminile

[ click: “fioretto è un segno linguistico che può assumere significati differenti secondo il contesto a cui si riferisce ]

Valentina Vezzali ha vinto la medaglia d'oro nella gara di fioretto femminile alle Olimpiadi di Pechino. L'azzurra ha battuto in finale la sudcoreana Nam Hyunhee con il punteggio di 6-5. La fiorettista azzurra, alla quarta finale olimpica consecutiva, è al terzo oro della carriera.

Valentina Vezzali, al terzo oro olimpico

Link map
: segno linguistico|fioretto imperiale|cronache|XXIX giochi olimpici


8 agosto 2008

Beijing 2008 Olympic Games August 8-24

[ click ]

Beijing 2008 sports emblem logo

S’inaugura il secolo cinese. 

Link map
: XXIX giochi olimpici dell'età moderna
|sports emblem ioc

sfoglia     luglio        settembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
La domanda seconda
L'Uomo in bianco e nero
Salviamo la Costituzione
Finis Terrae
Via
Dialoghi
Politica
13 maggio
Ferrara watch
Il Sindaco del borgo di Hamelin
Il male oscuro
punto.doc
apatatalessa
Apologhi
Posta piccola
La notte della Repubblica
Fine Arts Blog Museums
Vita activa
Un viaggio elettorale
moleskine
Strange days
Fileîs-me? [Gv 21,17]
Maryâm
GU Adinolfi '07
Lectures
Facebook
Il biscotto
Obamerica
Appunti sparsi
Twitter

VAI A VEDERE

Gnu
Blogroll
Wikipedia
Liber liber
Ora esatta
Nessuno Tv
Luogo comune
Connected intelligence
Il blog di Beppe Grillo
Creative commons
Internet filmtrick
Jacques Derrida
Donnie Darko
Submission
Discinto
Cinemage
Sentieri selvaggi
The Cremaster Cycle
Redattore sociale
Indymedia
Rainews24
Mondi vicini
Wittgenstein
Luca De Biase
Rassegna stampa
Il barbiere della sera
Ambigram Gallery
Per l'Infanzia. Vietato Chiudere Gli Occhi
Cattedra dei non credenti
Yadvashem memorial
Il Pifferaio di Hamelin
Linguaggi ipermediali
Arsenale della Pace
Don Tonino Bello
Bambini soldato
Teladipenelope
Club di Roma
Marco Guzzi
Aldo Moro
Teresina
Ecoblog
Anila
Babel
TV
PPP
Brio
Worth
Twitch
Fallujah
Can Xue
Cina oggi
Mauro Biani
Diario acido
Diário gráfico
Questo amore
Astor Piazzolla
Canzoni & poesie
Ebraismo minimo
Francesco Giavazzi
Par-condicio monitor
EC Editorial Cartoons
Economia di Comunione
Music Genome Project
Economics E-journal
I numeri di BIP®™
E quelli di LUI®™
In Video Veritas
Elezioninews.it
BIP®™ pride
Dummies
Nuovoeutile
Googlenterprise
Crowdsourcing
Caffe' Europa
Peacereporter
Spaceandculture
Formazione politica
Monastero di Bose
NIM magazine
PD University
Webroadcast
Time Zone Converter
In-nova 24


Il profilo di Giuseppe Nenna
Profilo Facebook di Giuseppe Nenna
  

In fondo è semplice decifrare BIP®™:
basta capovolgere il senso delle parole
comunicate in pubblico,
per comprendere i suoi obiettivi privati


War is peace
La guerra è pace

Freedom is slavery
La libertà è schiavitù

Ignorance is strenght
L'ignoranza è forza



Use OpenOffice.org




La société du spectacle par Guy E. Debord


Secondo la definizione di Leonardo Boff, in Ethos mondiale

EGA 2000 ISBN 88-7670-394-2, €11,36:

Per ethos intendiamo l’insieme delle aspirazioni, dei valori e dei principi, che orienteranno le relazioni umane nei confronti della natura, della società, delle alterità, di se stessi e del senso trascendente dell’esistenza, Dio.



Si vis pacem para pacem

 

Questo blog è gemellato con Devarim [in ebraico Devarim sono le parole, o le cose].
La lettera ebraica che abbiamo insieme scelto per illustrare questo spazio in comune è bet
,la stessa che dà inizio al libro di Bereshit,in principio, il primo dei cinque che compongono la Torah [corrispondente al nostro libro della Genesi].



Ascolta radiofulmini

E fa zapping con Tv [spenta] med vridbar skärm, Luma, 1959 digitaladoptive


I blogleanno:

15 marzo 2005 | 15 marzo 2006


Il BIP®™ countdown è scaduto

Al 10 aprile 2006, ore 15:00, mancavano:
giorni
ore
minuti
secondi

Countdown memories   

- 14 y Del fisco me ne infischio [i numeri veri]

- 13 y Rottamazione [in]costituzionale [christians]

- 12 y Verso il Partito Democratico [di m. cacciari]

-  11 y La sconfitta [nella palude mediorientale]

- 10 y Impoverimento [la tassa occulta]

- 9 y Quote rosa [non è un pesce d’aprile]

- 8 y Mai, mai, mai! [Totus tuus ego sum Maria]

- 7 y Punta Perotti [lo spartiacque]

6 y sso ccontento…! [il ri-epilogo]

- 5 y Favole greche e leggende metropolitane [ici]

4 y Anche i ricchi piangono [o dei rovesci]

3 y Un giudice  [Fabrizio De Andrè, amico fragile]

- 2 y Per interesse  [contro il declino]

-  1 y La nomination [BIP® brother] 

0 y  L'identità mediale degli italiani [BIP® exit]


Questo blog aderiva alla campagna
"Salviamo la Costituzione. Aggiornarla non demolirla".

Contro la sottrazione di democrazia tentata dal governo dei pre-potenti.



Infopoint

La posta in gioco

Si sceglieva tra 2 modelli*:

il sistema che accoglie l'individuo,
non privo di limiti;

l'individualismo che rigetta la relazione
tra gli individui, la nega ideologicamente,
privilegiando la soluzione asociale.

Io scelgo e voto per una società che
sa trarre forza dagli individui
per costruire il sistema e lo scudo,
anche per i più deboli
, gli ultimi,
i meno muniti e più sprovveduti,
che non possono rimanere ostaggi,
in balia dei rapporti di forza
economici o politici;
e non delega la salvezza all'uomo, della provvidenza



banditore [ in un film già visto ].

*ma l'Unione non lo aveva capito.






[ charis community ]

FENICOTTERO SNODATO Un'esemplare di fenicottero rosa si accarezza compiaciuto il collo allo zoo di Francoforte in Germania (Frank May /Epa)

CERCA