.
Annunci online

Ethos
l' Uomo in bianco e nero


Diario


28 febbraio 2008

Cambio di supporto, cambio di paradigma

Tutti i quotidiani hanno ormai diversi percorsi di lettura che vanno dai 10 minuti alle due ore. Sanremo non si è adeguata alla penuria di tempo, alla fretta della gente. Non esiste Sanremo in sintesi. Chi è interessato alle canzoni [e sono i più] se ne frega del contorno, dei balletti, delle vallette e degli attori con film in promozione. Non è corretto costringere chi è interessato alle canzoni a tirare l’una di notte per vedersi tutti gli artisti in gara. Il gigantismo di Sanremo lo hai inventato tu, Pippo, negli anni Ottanta.

Altri tempi - senza Sky e senza Internet, senza YouTube e senza iPod. Da anni i critici musicali denunciano lo scollamento di Sanremo dal variegato mondo della musica che la gente ascolta

iTunes 7, Dissected [da un post del 12 settembre 2006]
[ click ]

Il 2008 potrebbe essere l'anno in cui un jukebox digitale diventa il più grande negozio musicale del mondo. Secondo uno studio di NPD Group, lo store della Apple è già il numero due negli Stati Uniti: le sue vendite hanno superato quelle delle catene Best Buy e Target e ormai anche la leadership di Wal-Mart è nel mirino. Ma se si sommassero anche i dati relativi alle vendite all'estero [iTunes è attivo in decine di paesi, Italia compresa] probabilmente si scoprirebbe che il negozio della Apple è già al vertice a livello globale.

Se così non è, di certo lo diventerà nel giro di poco tempo. Con le vendite dei cd che crollano anno dopo anno e quelle di file digitali che crescono [seppur a ritmi non più vertiginosi], il sorpasso appare ovvio e potrebbe avvenire prima del previsto.

Cambiano i supporti di consumo. Cambiano le abitudini di consumo. Cambia il tempo di consumo. Il simulacro baudrillardiano si tocca con mano. Nessuno lo può giudicare: nemmeno tu.

Link map
fegiz files|zoom|castelli files|iTunes 2006|simulacro|sanremo 1966


10 ottobre 2007

YouShare | rivoluzioni silenziose

Google, dopo i rialzi record del titolo a Wall Street, cerca di fare fruttare al massimo YouTube, il sito per la condivisione di video rilevato undici mesi fa per 1,76 miliardi di dollari. Il motore di ricerca numero uno al mondo intende dare agli utenti la possibilità di vedere i video di YouTube, e le inserzioni a questi collegate, su migliaia di altri siti tramite il network pubblicitario AdSense.

Le pubblicità che accompagnano i filmati di YouTube non compariranno sotto forma di video, ma come link in fondo alla pagina o sovrimpressioni grafiche. In questo modo gli abbonati della piattaforma pubblicitaria AdSense potranno scegliere di introdurre sui propri siti anche i filmati provenienti da YouTube e selezionare le tematiche più affini alle proprie necessità.

Si tratta di un nuovo sviluppo per sistema AdSense, che consente a tutti gli abbonati di avere sul proprio sito le pubblicità di Google e di condividere gli introiti. Se l’iniziativa dovesse rivelarsi efficace, Google potrebbe essere incoraggiata a distribuire anche altri generi di contenuti, come file audio e video personalizzati.



[ click ]


29 maggio 2007

L'antieroe [everyone will be not world-famous for 15 minutes]

Allison Stokke, diciottene californiana che nel 2004 ha conquistato il campionato statale di salto con l'asta, migliorando per cinque volte il record nazionale e vincendo una borsa di studio per l'Università della California.

Da studentessa a mito web ma lei, bellissima, si ribella. Il suo caso è finito in prima pagina sul «Washington Post» perché spiega come la rete possa violare la privacy individuale.

Lei rinuncia alla facile popolarità ed ai contratti pubblicitari che potrebbero aprirle, per più di 15 minuti, le porte dello star system a stelle e strisce. Rinuncia. Non rinuncia ad una vita da normale teenager.

The expression is a paraphrase of Andy Warhol's statement in 1968 that "In the future, everyone will be world-famous for 15 minutes". In 1979 Warhol reiterated his claim: "...my prediction from the sixties finally came true: In the future everyone will be famous for fifteen minutes".

[click & play
]


20 maggio 2007

Digital Sharing Economy

Crimen sollicitationis ci offre uno spaccato di cosa siano in concreto Le nuove opportunità della "Digital Sharing Economy".

La polemica è nota: origina dall’inchiesta sui preti pedofili condotta della BBC. Non servono lunghi sermoni per constatare che alla correlata voce proposta da Wikipedia è possibile leggere già oggi, 20 maggio, il link all’articolo pubblicato da Avvenire, il quotidiano CEI, ieri, in difesa di Joseph Ratzinger, estensore dell’istruzione diramata il 18 maggio 2001 a margine della medesima disposizione canonica, in quanto all’epoca Prefetto della Congregazione per la dottrina della fede.

Tutto gratuitamente. Tutto sul banale principio che io redattore volontario wiki mi preoccupo di aggiornare la voce che ho contribuito ad immettere nella pedia.

Non è sempre così, l’aggiornamento non è sempre così tempestivo e le informazioni rese disponibili non sempre sono gratuite, anche quando licenziate in regime di open source. Ma spesso è così. Ed il moto è duplice: la volontà di partecipare alla costruzione di senso nel mio tempo di vita e la semplicità con cui ciascuno può essere fonte, autore ed utente di informazione.

L’intervista pubblicata su YouTube, realizzata col mio telefonino a Bruno Lamborghini, chairman EITO, a margine della presentazione del Rapporto 2007 [il più importante monitor europeo sullo sviluppo dei mercati ICT], mostra come sia immediato adoperare strumenti banali per costruire un centimetro di autostrada virtuale. Immediatamente, ovvero senza mediazioni. Per citare un altro fortunato titolo che spiega come le rivoluzioni silenziose avanzino sotto la coltre di pregiudizio e pessimismo che sembra dominare la contemporaneità, scissa e relativistica, in cui agiamo da viventi.

Bruno Lamborghini, chairman EITO [link all'indice del Rapporto 2007]

[clicca per innescare il video pubblicato in YouTube]

sfoglia     gennaio        marzo
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
La domanda seconda
L'Uomo in bianco e nero
Salviamo la Costituzione
Finis Terrae
Via
Dialoghi
Politica
13 maggio
Ferrara watch
Il Sindaco del borgo di Hamelin
Il male oscuro
punto.doc
apatatalessa
Apologhi
Posta piccola
La notte della Repubblica
Fine Arts Blog Museums
Vita activa
Un viaggio elettorale
moleskine
Strange days
Fileîs-me? [Gv 21,17]
Maryâm
GU Adinolfi '07
Lectures
Facebook
Il biscotto
Obamerica
Appunti sparsi
Twitter

VAI A VEDERE

Gnu
Blogroll
Wikipedia
Liber liber
Ora esatta
Nessuno Tv
Luogo comune
Connected intelligence
Il blog di Beppe Grillo
Creative commons
Internet filmtrick
Jacques Derrida
Donnie Darko
Submission
Discinto
Cinemage
Sentieri selvaggi
The Cremaster Cycle
Redattore sociale
Indymedia
Rainews24
Mondi vicini
Wittgenstein
Luca De Biase
Rassegna stampa
Il barbiere della sera
Ambigram Gallery
Per l'Infanzia. Vietato Chiudere Gli Occhi
Cattedra dei non credenti
Yadvashem memorial
Il Pifferaio di Hamelin
Linguaggi ipermediali
Arsenale della Pace
Don Tonino Bello
Bambini soldato
Teladipenelope
Club di Roma
Marco Guzzi
Aldo Moro
Teresina
Ecoblog
Anila
Babel
TV
PPP
Brio
Worth
Twitch
Fallujah
Can Xue
Cina oggi
Mauro Biani
Diario acido
Diário gráfico
Questo amore
Astor Piazzolla
Canzoni & poesie
Ebraismo minimo
Francesco Giavazzi
Par-condicio monitor
EC Editorial Cartoons
Economia di Comunione
Music Genome Project
Economics E-journal
I numeri di BIP®™
E quelli di LUI®™
In Video Veritas
Elezioninews.it
BIP®™ pride
Dummies
Nuovoeutile
Googlenterprise
Crowdsourcing
Caffe' Europa
Peacereporter
Spaceandculture
Formazione politica
Monastero di Bose
NIM magazine
PD University
Webroadcast
Time Zone Converter
In-nova 24


Il profilo di Giuseppe Nenna
Profilo Facebook di Giuseppe Nenna
  

In fondo è semplice decifrare BIP®™:
basta capovolgere il senso delle parole
comunicate in pubblico,
per comprendere i suoi obiettivi privati


War is peace
La guerra è pace

Freedom is slavery
La libertà è schiavitù

Ignorance is strenght
L'ignoranza è forza



Use OpenOffice.org




La société du spectacle par Guy E. Debord


Secondo la definizione di Leonardo Boff, in Ethos mondiale

EGA 2000 ISBN 88-7670-394-2, €11,36:

Per ethos intendiamo l’insieme delle aspirazioni, dei valori e dei principi, che orienteranno le relazioni umane nei confronti della natura, della società, delle alterità, di se stessi e del senso trascendente dell’esistenza, Dio.



Si vis pacem para pacem

 

Questo blog è gemellato con Devarim [in ebraico Devarim sono le parole, o le cose].
La lettera ebraica che abbiamo insieme scelto per illustrare questo spazio in comune è bet
,la stessa che dà inizio al libro di Bereshit,in principio, il primo dei cinque che compongono la Torah [corrispondente al nostro libro della Genesi].



Ascolta radiofulmini

E fa zapping con Tv [spenta] med vridbar skärm, Luma, 1959 digitaladoptive


I blogleanno:

15 marzo 2005 | 15 marzo 2006


Il BIP®™ countdown è scaduto

Al 10 aprile 2006, ore 15:00, mancavano:
giorni
ore
minuti
secondi

Countdown memories   

- 14 y Del fisco me ne infischio [i numeri veri]

- 13 y Rottamazione [in]costituzionale [christians]

- 12 y Verso il Partito Democratico [di m. cacciari]

-  11 y La sconfitta [nella palude mediorientale]

- 10 y Impoverimento [la tassa occulta]

- 9 y Quote rosa [non è un pesce d’aprile]

- 8 y Mai, mai, mai! [Totus tuus ego sum Maria]

- 7 y Punta Perotti [lo spartiacque]

6 y sso ccontento…! [il ri-epilogo]

- 5 y Favole greche e leggende metropolitane [ici]

4 y Anche i ricchi piangono [o dei rovesci]

3 y Un giudice  [Fabrizio De Andrè, amico fragile]

- 2 y Per interesse  [contro il declino]

-  1 y La nomination [BIP® brother] 

0 y  L'identità mediale degli italiani [BIP® exit]


Questo blog aderiva alla campagna
"Salviamo la Costituzione. Aggiornarla non demolirla".

Contro la sottrazione di democrazia tentata dal governo dei pre-potenti.



Infopoint

La posta in gioco

Si sceglieva tra 2 modelli*:

il sistema che accoglie l'individuo,
non privo di limiti;

l'individualismo che rigetta la relazione
tra gli individui, la nega ideologicamente,
privilegiando la soluzione asociale.

Io scelgo e voto per una società che
sa trarre forza dagli individui
per costruire il sistema e lo scudo,
anche per i più deboli
, gli ultimi,
i meno muniti e più sprovveduti,
che non possono rimanere ostaggi,
in balia dei rapporti di forza
economici o politici;
e non delega la salvezza all'uomo, della provvidenza



banditore [ in un film già visto ].

*ma l'Unione non lo aveva capito.






[ charis community ]

FENICOTTERO SNODATO Un'esemplare di fenicottero rosa si accarezza compiaciuto il collo allo zoo di Francoforte in Germania (Frank May /Epa)

CERCA