.
Annunci online

Ethos
l' Uomo in bianco e nero


Diario


15 giugno 2008

Il peso dei "nordisti"

[ click ] 

Quando si mette troppo a fuoco l’emigrazione rumena…

I "nordisti", coloro che si riconoscono, anzitutto nel Nord, hanno un profilo sociale e orientamenti politici e di valore piuttosto netti e definiti. Pesano di più fra i piccoli imprenditori, i lavoratori autonomi, i dipendenti del privato. Risiedono, in prevalenza, nei comuni medi e piccoli.

Sono più spaventati rispetto al resto della popolazione [il 63% di essi ritiene cresciuta la criminalità, in ambito locale, mentre la media generale è del 53%]. Non si fidano della giustizia e dei magistrati. Per cui sono favorevoli a pratiche di controllo dell'ordine pubblico fai-da-te, come le ronde [approvato dal 63% di essi]. Vedono il futuro incerto, diffidano degli altri.

Sono pervasi da una diffusa sfiducia nelle istituzioni dello Stato, ma anche - ancor più - nella Ue. Mentre confidano maggiormente nei governi locali: Comuni e Regioni. Percepiscono e riproducono un elevato grado di ostilità nei confronti del Mezzogiorno [dove, anche per reazione, è molto cresciuto il peso dell'identità meridionale].

Politicamente, sono prevalentemente di centrodestra. Il peso elettorale del Pdl è superiore alla media. Quello della Lega: triplo. Quello del Pd: la metà. Per contro, hanno attese economiche positive. In altri termini: economicamente solidi, socialmente insicuri. E diffidenti: delle istituzioni, ma anche degli altri.

Tuttavia, il nordismo non appare una sindrome anti-italiana. Il 22% di coloro che scelgono il Nord come primo riferimento territoriale indicano per secondo l'Italia. Ancora: il 64% di essi ha molta fiducia nel Presidente della Repubblica, Napolitano. Un dato minore rispetto alla popolazione totale [dove ha raggiunto livelli "ciampiani", superando il 70%]. Ma, comunque, molto elevato.

Link map: emigrazione a fuoco|peso|babele|under pressure


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. gianfalco comix paura nordismo libertà lega pdl pd

permalink | inviato da Ethos il 15/6/2008 alle 9:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 gennaio 2006

Sinolo

Coming next.




permalink | inviato da il 17/1/2006 alle 10:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


27 luglio 2005

Esornativo

Esornativo è aggettivo che, in una normale conversazione, avrei potuto ascoltare solo da lei. Non sono rimasto stranito, ma un po’ spiazzato si. Esornativo: che orna, a scopo ornamentale... Si riferiva ad un uomo, catalizzatore di relazioni poi diventate consuete. Intanto l’oblio dell’esornativo procedeva di pari passo con lo stringersi del legame tra le esornate. Ma questa è storia di tutti i giorni, sliding doors quotidiana: incontri che diventano importanti, a volte fondamentali. Altri che obliano e vengono persi nella memoria di riflessi, suggestioni, guizzi, versi esornativi.




permalink | inviato da il 27/7/2005 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


21 luglio 2005

Progressioni

Il 10 maggio intorno alle 13 questo blog, inaugurato il 15 marzo, tagliava il traguardo (grossier) delle mille visite, celebrato da un post. Oggi intorno alle 13 taglierà il traguardo delle 3000 visite (grossier).

Intanto un ringraziamento ai miei venticinque lettori, che meritano molta comprensione per i salassi cui li sottopongo.

Devo ammettere che questa esperienza di scrittura mi disciplina molto, costringendomi al rigore dei fatti e delle opinioni che espongo. Non una chiacchiera da bar insomma. Non l’ho intesa così. Ma un crocevia di esistenze diverse, disparate, altrimenti irraggiungibili. Che progredisce in interesse. Mi spiace non avere il tempo per lasciare commenti sensati a ciascuno dei lettori conosciuti o riconosciuti. Grazie al Mesca, ma anche alla formula, straordinaria, del blog. Che si evolve. Diventa strumento semi-professionale o professionale tout court. Vedremo come noi reagiremo al cambiamento di struttura e di sintassi della comunicazione, compito non tra i più agevoli.


P.s.: Cincotti ieri è stato fantastico. Persino una digressione Bach, in struttura vagamente Goldberg, dentro un concerto jazz. Con leggerezza e talento.

Non so se andare a sentire Z-Star stasera.




permalink | inviato da il 21/7/2005 alle 11:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


4 luglio 2005

Polito acquisisce, Il Riformista conferma

(ANSA)-TORINO, 4 LUG- Antonio Polito, direttore del quotidiano Il Riformista, ha acquisito il controllo del Politecnico di Torino. La regia dell'operazione è stata affidata a Claudio Velardi, anch'egli napoletano ed amico del direttore-fondatore del quotidiano arancione. La società Reti ha perfezionato l'accordo che porta in dote al riformismo italiano uno dei più dinamici atenei del nord, profondamente ristrutturato e riorientato, per anni fucina dei quadri FIAT.
'L'operazione', osserva Polito, 'nasce dall'esigenza di svecchiare i programmi e le idee della sinistra, in vista della responsabilità di governo che verrà conferita dal corpo elettorale innanzitutto alla componente riformista della coalizione'. Poi replica a Pietro Folena: 'E' inaccettabile e offensiva l'aggressione che viene mossa ad una strategia trasparente ed innovativa, in grado di fornire alla sinistra le energie di capacità e passione che abitano in una delle più prestigiose università italiane, il Politecnico di Torino.' Si apprende dagli ambienti del Senato accademico che la privatizzazione dell'università è stata accolta con soddisfazione dal corpo docente e dagli studenti. Una nota ufficiale della Sinistra Giovanile comunica vivo apprezzamento per il coraggio e la discrezione con cui è stata condotta l'intera operazione. Critici i no-global: Francesco Caruso parla di 'un'altra porcata della finta sinistra, che lustra le scarpe al padronato'. I dettagli dell'operazione, confermata dalla redazione, saranno resi noti in un inserto speciale del Riformista in edicola domani. Da oggi il sito dell'ateneo è accessibile all'indirizzo web: http://www.polito.it .


© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati                                         2005-07-04 17:45




permalink | inviato da il 4/7/2005 alle 17:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


27 giugno 2005

Me.s.ca.leros

Me.s.ca, sabato, a Napoli. Grazie a Raissa, Senso ed uomodellastrada, per la perfetta accoglienza.
 
A.A.A. Attenzione a

Sbloggata:
è pericolosissima!

Per ovvie ragioni di privacy non dirò perché: credetemi sulla parola...
Ovviamente, da buona tradizione snobbish napoletana, caffè al vetro per tutti...

P.s.: a marioadinolfi dico di non avere preconcetti, la giornata è stata del tutto gratificante, la compagnia eccellente!




permalink | inviato da il 27/6/2005 alle 17:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


25 giugno 2005

Me.s.ca. 05


Oggi sarò a Napoli per il VI Meeting Sgurz Cannocchialesco. Mi preoccuperò di riferire ad Adinolfi, molto proeccupato per l'esito, le impressioni ricevute. Naturalmente da quuesto blog...




permalink | inviato da il 25/6/2005 alle 11:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


12 giugno 2005

La buona novella

Liberati Florence Aubenas e la sua guida irachena

PARIGI - La giornalista francese Florence Aubenas e la sua guida irachena Hussein Hanoun sono stati liberati. Ne ha dato notizia il portavoce del ministero francese degli Esteri.

La giornalista di Libération e la sua guida erano stati sequestrati a Bagdad il 5 gennaio.




permalink | inviato da il 12/6/2005 alle 10:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


15 maggio 2005

Di un altro mondo




La stretta di mano del solito strepitoso, imbattibile Valentino Rossi a Sete Gibernau
dopo il traguardo.




permalink | inviato da il 15/5/2005 alle 18:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


12 maggio 2005

Superdago

C’è spia e spia...




permalink | inviato da il 12/5/2005 alle 18:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
La domanda seconda
L'Uomo in bianco e nero
Salviamo la Costituzione
Finis Terrae
Via
Dialoghi
Politica
13 maggio
Ferrara watch
Il Sindaco del borgo di Hamelin
Il male oscuro
punto.doc
apatatalessa
Apologhi
Posta piccola
La notte della Repubblica
Fine Arts Blog Museums
Vita activa
Un viaggio elettorale
moleskine
Strange days
Fileîs-me? [Gv 21,17]
Maryâm
GU Adinolfi '07
Lectures
Facebook
Il biscotto
Obamerica
Appunti sparsi
Twitter

VAI A VEDERE

Gnu
Blogroll
Wikipedia
Liber liber
Ora esatta
Nessuno Tv
Luogo comune
Connected intelligence
Il blog di Beppe Grillo
Creative commons
Internet filmtrick
Jacques Derrida
Donnie Darko
Submission
Discinto
Cinemage
Sentieri selvaggi
The Cremaster Cycle
Redattore sociale
Indymedia
Rainews24
Mondi vicini
Wittgenstein
Luca De Biase
Rassegna stampa
Il barbiere della sera
Ambigram Gallery
Per l'Infanzia. Vietato Chiudere Gli Occhi
Cattedra dei non credenti
Yadvashem memorial
Il Pifferaio di Hamelin
Linguaggi ipermediali
Arsenale della Pace
Don Tonino Bello
Bambini soldato
Teladipenelope
Club di Roma
Marco Guzzi
Aldo Moro
Teresina
Ecoblog
Anila
Babel
TV
PPP
Brio
Worth
Twitch
Fallujah
Can Xue
Cina oggi
Mauro Biani
Diario acido
Diário gráfico
Questo amore
Astor Piazzolla
Canzoni & poesie
Ebraismo minimo
Francesco Giavazzi
Par-condicio monitor
EC Editorial Cartoons
Economia di Comunione
Music Genome Project
Economics E-journal
I numeri di BIP®™
E quelli di LUI®™
In Video Veritas
Elezioninews.it
BIP®™ pride
Dummies
Nuovoeutile
Googlenterprise
Crowdsourcing
Caffe' Europa
Peacereporter
Spaceandculture
Formazione politica
Monastero di Bose
NIM magazine
PD University
Webroadcast
Time Zone Converter
In-nova 24


Il profilo di Giuseppe Nenna
Profilo Facebook di Giuseppe Nenna
  

In fondo è semplice decifrare BIP®™:
basta capovolgere il senso delle parole
comunicate in pubblico,
per comprendere i suoi obiettivi privati


War is peace
La guerra è pace

Freedom is slavery
La libertà è schiavitù

Ignorance is strenght
L'ignoranza è forza



Use OpenOffice.org




La société du spectacle par Guy E. Debord


Secondo la definizione di Leonardo Boff, in Ethos mondiale

EGA 2000 ISBN 88-7670-394-2, €11,36:

Per ethos intendiamo l’insieme delle aspirazioni, dei valori e dei principi, che orienteranno le relazioni umane nei confronti della natura, della società, delle alterità, di se stessi e del senso trascendente dell’esistenza, Dio.



Si vis pacem para pacem

 

Questo blog è gemellato con Devarim [in ebraico Devarim sono le parole, o le cose].
La lettera ebraica che abbiamo insieme scelto per illustrare questo spazio in comune è bet
,la stessa che dà inizio al libro di Bereshit,in principio, il primo dei cinque che compongono la Torah [corrispondente al nostro libro della Genesi].



Ascolta radiofulmini

E fa zapping con Tv [spenta] med vridbar skärm, Luma, 1959 digitaladoptive


I blogleanno:

15 marzo 2005 | 15 marzo 2006


Il BIP®™ countdown è scaduto

Al 10 aprile 2006, ore 15:00, mancavano:
giorni
ore
minuti
secondi

Countdown memories   

- 14 y Del fisco me ne infischio [i numeri veri]

- 13 y Rottamazione [in]costituzionale [christians]

- 12 y Verso il Partito Democratico [di m. cacciari]

-  11 y La sconfitta [nella palude mediorientale]

- 10 y Impoverimento [la tassa occulta]

- 9 y Quote rosa [non è un pesce d’aprile]

- 8 y Mai, mai, mai! [Totus tuus ego sum Maria]

- 7 y Punta Perotti [lo spartiacque]

6 y sso ccontento…! [il ri-epilogo]

- 5 y Favole greche e leggende metropolitane [ici]

4 y Anche i ricchi piangono [o dei rovesci]

3 y Un giudice  [Fabrizio De Andrè, amico fragile]

- 2 y Per interesse  [contro il declino]

-  1 y La nomination [BIP® brother] 

0 y  L'identità mediale degli italiani [BIP® exit]


Questo blog aderiva alla campagna
"Salviamo la Costituzione. Aggiornarla non demolirla".

Contro la sottrazione di democrazia tentata dal governo dei pre-potenti.



Infopoint

La posta in gioco

Si sceglieva tra 2 modelli*:

il sistema che accoglie l'individuo,
non privo di limiti;

l'individualismo che rigetta la relazione
tra gli individui, la nega ideologicamente,
privilegiando la soluzione asociale.

Io scelgo e voto per una società che
sa trarre forza dagli individui
per costruire il sistema e lo scudo,
anche per i più deboli
, gli ultimi,
i meno muniti e più sprovveduti,
che non possono rimanere ostaggi,
in balia dei rapporti di forza
economici o politici;
e non delega la salvezza all'uomo, della provvidenza



banditore [ in un film già visto ].

*ma l'Unione non lo aveva capito.






[ charis community ]

FENICOTTERO SNODATO Un'esemplare di fenicottero rosa si accarezza compiaciuto il collo allo zoo di Francoforte in Germania (Frank May /Epa)

CERCA