Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Echoes

[click]

Il presente è un segreto. Nel mondo della sfrenata sovrabbondanza dell’immagine si riafferma la necessità di una visione che sveli l’inganno del “segreto” riaffermando la necessità di svelare gli effettivi piani di una realtà sempre più complessa.

Il problema principale non è quello. Almeno qui in Italia. Non è se Sarkozy saprà fare quel che ha promesso sulle 35 ore, sulla riforma delle pensioni, sulla funzione pubblica, sugli ospedali, la scuola, il lavoro o la Turchia. O se saprà dare la sferzata culturale che a tanti piace e a tanti no. Il problema non è nemmeno se Sarkozy sarà coerente o meno sul riavvicinamento alla politica atlantica, sull’Europa, o sulla liberalizzazione all’anglosassone del mercato. Magari il problema fosse quello. Lo sarà per la Francia. Ma per noi la faccenda è un po’ più grave.

E cioè.

Dato che per nessuno dev’essere piacevole cadere dalla padella nella brace. Dato che la meravigliosa Ségolène ha perso e quella bestia di Sarkozy ha davvero vinto. Dato che prima o poi si terranno delle elezioni anche in Italia. E dato che non si è mai tenuta un’elezione nell’ultimo decennio senza che Umberto Eco minacciasse: “Se vince Berlusconi emigro in Francia”, adesso dove cazzo andrà?

Il Foglio, Andrea's version, 7 V 7

Pubblicato il 7/5/2007 alle 9.13 nella rubrica Ferrara watch.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web