Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Ennò!

Milano, 11:15

POLITICA IN CRISI?


BERTINOTTI:

PREVARICATA

DAL MERCATO

Lo scollamento tra politica e cittadini esiste "perche' per troppi anni il mercato ha prevaricato la politica". E' l'opinione del presidente della Camera, Fausto Bertinotti, intervenuto a Milano a un incontro con i comitati di quartiere cittadini che lottano contro la speculazione edilizia.

Bertinotti si e' confrontato con i cittadini della Zona Isola, nel centro del capoluogo lombardo, dove e' in corso un progetto di costruzioni. A chi gli chiedeva del distacco tra la politica, le istituzioni e i cittadini, Bertinotti ha replicato: "in alto c'e' il problema della riforma della politica e delle istituzioni, degli interventi sui costi della politica, ma in basso, fondamentale, c'e' da costruire un nuovo rapporto tra la politica e i cittadini, la gente comune".

Bertinotti ha sottolineato da un lato la disponibilita' "all'ascolto" e poi la necessita' di progettare il nuovo che serve alle citta' con la "partecipazione e il consenso" dei cittadini: "bisogna ragionare a partire dall'identita' delle citta', dalla loro anima. Non ho nostalgia per la citta' di ieri, quello di progettare il futuro e' un obbligo. Il problema e' come si governa questo passaggio. La politica e le istituzioni debbono fare la loro parte a partire dal progetto, che deve essere pubblico anche se in una dialettica importante con i privati. Chiave decisiva per verificare i parametri dell'innovazione - ha concluso Bertinotti - sono inclusione e coesione sociale, qualita' della vita, che si misura da come ad esempio i bambini accolgono le novita' ".

In fondo lo sapevamo:
è sempre colpa del destino cinico e baro.

Pubblicato il 22/5/2007 alle 12.0 nella rubrica Posta piccola.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web