Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

E Platini punta su Carraro [tre cariche...]

Franco Carraro non molla: il n. 1 Uefa, Michel Platini, sta per affidargli la presidenza della commissione marketing, la vicepresidenza delle Squadre Nazionali e un posto in quella Finanze. Questo sino al 2009, poi la Federcalcio presenterà un altro candidato. Carraro di fatto ha avuto il via libera da Abete, che non ha fatto opposizione.

Non si sa ancora se gli toglieranno anche l’ammenda da 80.000 €, magari scusandosi di averlo rimosso dalla Federcalcio per rigurgito giustizialista.

Franco Carraro
, l’uomo di Geronzi, nel frattempo asceso al vertice di Mediobanca a seguito dell’incorporazione di Banca di Roma da parte di Unicredit [quello che aveva smollato ai risparmiatori cataste di junk bond Cirio e Parmalat, monnezza per una volta non campana], incassa nuova legittimazione da le Roi Michel.

E
d Abete non ha la forza per dire: «Scusateci ma questo qui è proprio impresentabile. Per favore offrite le cariche ad un lituano o ad un finlandese, o ad un altro francese». Almeno potremmo consolarci nella rivendicazione dell’impotenza. Sarebbe comunque un passo avanti rispetto all’eterno ritorno dei soliti delinquenti.

Ma cosa devono fare questi inarrestabili faccendieri, sempre pronti ad afferrare qualsiasi strapuntino pur di rimanere a galla, per essere cancellati, licenziati se non altro [se non per detenzione penale] dal diritto di farsi vedere per strada?

Cesare Geronzi, ex numero uno di Capitalia, unanimemente designato presidente del consiglio di sorveglianza di Mediobanca [link alla notizia]

E poi c’è chi dice che la casta fa danni solo in politica...

Pubblicato il 24/6/2007 alle 10.52 nella rubrica Il male oscuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web