Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

OPD [Opificio delle Pietre Dure]

Di qui a qualche minuto si riunisce Generazione U a Roma. Un’impresa, quella di Mario, inutile ed utilissima, per citare [rispettivamente] OMB e Sabelli Fioretti.

Si tratta dell’unica breccia nel muro degli apparati che stringe l’assedio al nascituro
PD. Non che Veltroni e De Mita o Bassolino siano la stessa cosa, mancherebbe... Ma le regole del gioco democratico violate in nome del primato del Partito sulla Democrazia dovrebbero consigliare non una generica presa di distanza, quanto un vero, insolente moto di repulsione, nei panni di nuovi agit-prop.

Magari naif ed un po’
techno-dadaisti, ma indisponibili a negoziare simulacri simbolici di poteri [fortucoli ed a brandelli] contro fedeltà future. O tentazioni di straniamenti presenti, come se la cosa in fondo non ci riguardasse.

Piano con uccello policromo su albero di pere in commesso di pietre dure su fondo di porfido

Un OPD [Opificio delle Pietre Dure], capace di ricordare che la Democrazia è il pù imperfetto dei sistemi, ma ha un valore che supera straordinariamente la somma dei suoi propri intrinseci difetti.

Pubblicato il 1/9/2007 alle 12.0 nella rubrica GU Adinolfi '07.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web