Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Repulisti

Racconta il Manzoni ne “I Promessi Sposi ” che Renzo Tramaglino, andando a chiedere un parere al dottor Azzecca-garbugli, gli portava in omaggio quattro capponi vivi, legati per i piedi e a testa in giù; e che quelli, ignari di essere affratellati da un comune destino, la pentola, si beccavano fra loro.

[ click 
]


Primo caffè che Silvio deve servire ad Umberto: «La prima iniziativa che prenderemo è il federalismo fiscale. E’ impensabile che tutti i soldi finiscano sempre a Roma. Bisogna smetterla con i sindaci del Nord che vanno a Roma con il cappello in mano come se chiedessero ogni volta l’elemosina».

Stravince la Lega, ancora più forte e determinante. 
Straperde la Sinistra manzoniana, in lite con l'universo mondo.
Si semplifica il sistema politico [5 gruppi parlemantari], distribuendo con chiarezza doveri e responsabilità. Si difende Casini.

Berlusconi, ancora più vulnerabile, condizionato dalla golden share leghista e personalmente incapace di buon governo, si appresta a portare il caffè a letto all’Umberto tutti i giorni che dio manda [il fisco territoriale].
Bertinotti paga lo strappo con Prodi del '98, ma Berlusconi non lo ringrazierà di averlo resuscitato da certa morte politica.

Ora, è necessario costruire un partito post-politico ma veramente democratico [privo di nomenclature autoreferenziali] ed attendere che il fiume dell'incapacità al governo restituisca alla riva il cadavere del IV gabinetto Bossi-Berlusconi.

Link mapdisboscati|i capponi di renzo|diretta|semplificazione|deja vu

Pubblicato il 14/4/2008 alle 22.54 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web