Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Goodfellas

[ click, Genova nome per nome ]

I neonazi che hanno pestato selvaggiamente Nicola Tommasoli, a destra nella foto, clinicamente morto: Gianfranco Fini ritiene che incendiare la bandiera d'Israele sia peggio che uccidere, senza alcun motivo, un quasi trentenne

O sono sfortunati o sono coglioni [e in malafede].

I pestaggi nella famigerata caserma di Bolzaneto e l’omicidio di Carlo Giuliani, procurati dalla sciagurata condotta del II governo Berlusconi al G8 di Genova del 2001, giunsero ad un mese circa dall’insediamento.

L’armiere fu
Gianfranco Fini e la feccia fascista che era stata mandata a disturbare i cortei pacifisti, non i black block da tempo e per tempo segnalati dall’Interpol, s'applico a rompere reni e sobillare guerriglia. Scaricando sull'inesperto Mario Placanica il peso di settimane di violenza verbale sparsa a piene mani, ed irresponsabilmente, dalla destra appena pervenuta al governo.

Oggi
Fini è la terza carica piazzata sotto lo Stato Repubblicano. E continua a dire idiozie, reputando più grave della morte di Nicola Tommasoli, un ventinovenne inerme, le demenziali manifestazioni anti-israeliane alla Fiera del Libro di Torino. Opinione che non merita rispetto!

Poiché non c’è il negher o il rom da accusare di ogni nefandezza, nella città che ha per sindaco il leghista Tosi [un democristiano dalla faccia feroce e razzista], l’idiota [Fini] assolve quei bravi ragazzi che hanno appena massacrato di botte un giovane veronese colpevole d'essersi trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Un caso isolato, ovviamente. Non l’escrescenza della sottocultura razzista e perbenista alimentata da questa destra di merda.

Nel
silenzio della chiesa locale, autoridottasi a celebrare funerali solenni e tagliare nastri, ingrassando corpi flaccidi di sepolcri imbiancati. Senza più voce contro la deriva iper-individualista che è il brodo di coltura di episodi apparentemente differenti. Ma con una caratteristica comune: il rinserrarsi nelle prigioni dorate del benessere invecchiato e tremebondo.

Incapace di relazione e di esercitare un barlume di discernimento.



Link map
:
 bolzaneto|omicidio|bandiere|secondi fini|goodfellas|matteo 23,27|mit-sein

Pubblicato il 5/5/2008 alle 20.59 nella rubrica Il male oscuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web