Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Manganelli e code di paglia

Manganelli va all'attacco:

"Vergognosa l'incertezza della

pena".

Questo blog lo scrive da sempre. Utilizzando la medesima metafora del Capo della Polizia: indulto permanente per legge.

Spiegandolo nel dettaglio. Le leggi scassaprocedura penale dei Berlusconi
& Ghedini, imposte nel compiacimento dei forcalegaioli di professione [e del bamba Vittorio Feltri], hanno di fatto reso impossibile l’irrogazione della pena: per chiunque abbia commesso reati prima del 2006.

Fino ad una soglia di 6 anni.

Fino a
3 anni c’è l’affidamento ai servizi sociali [per evitare la galera a Cesare Previti]. Cui si somma il bonus obbligatorio di 3 anni sciaguratamente votato dal Parlamento, con residuali eccezioni, approvando quel pateracchio al ribasso chiamato indulto [ancora per evitare la galera a Cesare Previti e future complicazioni al Kapò].

Praticamente tutti i reati che generano allarme sociale sono inclusi nel bonus di 6 anni.

Dentro ci restano gli extracomunitari sfigati, privi di sufficiente difesa legale, ed i mafiosi colpiti dal 41 bis, che è escluso dall’applicazione dei benefici suddetti.

Ora la destra dalla faccia feroce e dal cuore d’oro si lamenta che non cè certezza della pena. Ed ovviamente, per riflesso pavloviano, se la prende con i magistrati.
Lassisti. I magistrati. Che applicano leggi commissionate allo studio legale Previti & Berlusconi.

Link map
: scassaprocedura penale|cattivi maestri|manganelli|code di paglia|k.o.

Pubblicato il 29/5/2008 alle 23.0 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web