Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

En Attendant Democratie

«Un'assemblea che con difficoltà associa

al nome di partito l'aggettivo

democratico
».


Waiting for Godot
, by Samuel Beckett: Act 1, Lucky's Scene

Nel primo atto due uomini vestiti come vagabondi, Estragone e Vladimiro, si trovano sotto un albero in una strada di campagna. Sono lì perché un certo Godot ha dato loro appuntamento. Il luogo e l'orario dell'appuntamento sono vaghi. I due non sanno neanche esattamente chi sia questo Godot, ma credono che quando arriverà li porterà a casa sua, gli darà qualcosa di caldo da mangiare e li farà dormire all'asciutto.

Mentre attendono passa sulla stessa strada una strana coppia di personaggi: Pozzo, un proprietario terriero, e il suo servitore, Lucky, tenuto al guinzaglio dal primo. Pozzo si ferma a parlare con Vladimiro ed Estragone. I due sono ora incuriositi dall'istrionismo del padrone, ora spaventati dalla miseria della condizione del servo. Lucky si rivela tuttavia una sorpresa quando inizia un delirante monologo erudito che culmina in una rovinosa zuffa tra i personaggi. Pozzo e Lucky riprendono il loro cammino. Intanto è calata la sera. Godot non si è fatto vivo.




Vigilare inflessibilmente sul metodo democratico. Senza paura. Senza approssimazioni dilettantistiche. Guadagnando posizione su posizione.

Link map
arturo parisi|assemblee|la mia domanda

Pubblicato il 21/6/2008 alle 12.47 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web