Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Stanche fumisterie dell’intellighenzia satolla del ciarpame post-ideologico

«Se Enrico voleva ricordarci che la maggioranza italiana è berlusconiana, ha scoperto l'acqua calda. Se voleva rivelarci che le élite sono lontane dalla gente, idem. Se sottovaluta il conflitto d'interessi, fa torto alla sua intelligenza. A Enrico ricordo che compito dell'informazione non è assecondare il popolo. La storia delle culture popolari ci insegna che spesso il popolo ha torto, ed è il caso italiano. Il giornalismo inteso come capacità di capire la pancia del popolo è nauseabondo. La tv deve rivolgersi a cuore e cervello, non propagare le flatulenze».

Link map: servizio pubblico|l'infedele|italiótai

Pubblicato il 20/8/2008 alle 23.25 nella rubrica Il male oscuro.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web