Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Otabenga Jones by William Perkins III

[ click | Così una vignetta, un’inserzione a piena pagina sul New York Times di oggi, ha raffigurato il presidente Bush, il ministro del tesoro Henry Paulson e il governatore della Riserva federale Ben Berkanke. In essa, in divisa sovietica, la troika infila una bandiera con la falce e il martello sovrimposti alle stelle e strisce nelle tombe del capitalismo e dell’impresa privata. Il link sottostante rinvia invece alla vicenda del pigmeo Ota Benga, pseudonimo dello studio di vignettisti satirici di Huston cui si è rivolto il finanziere liberista William Perkins III per dissociarsi dalla linea dell'Amministrazione repubblicana ]

The new resident of the Monkey House was, indeed, a man, a Congolese pygmy named Ota Benga. The next day, a sign was posted that gave Ota Benga’s height as 4 feet 11 inches, his weight as 103 pounds and his age as 23. The sign concluded, “Exhibited each afternoon during September”

L’allusione è chiara: dando i soldi dello stato alle società, e tradendo così il mercato, la troika ha abbracciato il comunismo. E questi sono ritratti come i marines del famoso monumento di Iwo Jima, che piantano la bandiera sul monte conquistato in Giappone nella seconda guerra mondiale.

Link map: ota benga|showcase|a novel

Pubblicato il 23/9/2008 alle 10.10 nella rubrica Apologhi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web