Blog: http://Ethos.ilcannocchiale.it

Manco il mago Zurlì

[ Cino Tortorella, in un'immagine del 1959, click ]

Il mago che piaceva ai bembini

«Si continua a parlare di Roma perché fa notizia, ma per me in questa città non ci sono emergenze».

Era la medesima opinione del NYT, espressa dopo l’atroce assassinio di Giovanna Reggiani. Ma all’epoca la mitezza non era di moda. E Roma, per la destra, era una città degna o forse peggiore di Korogocho, il sobborgo/girone infernale di Nairobi, raccontato dal comboniano p. Alex Zanotelli.

È bastato cambiare il prefetto, per cambiare musica. O forse per tornare alla realtà. Di un’area metropolitana normalmente attraversata da elementi contraddittorii. Che talvolta degenerano in fatti violenti e criminali, con o senza doppiopetto.

Neanche il mago
Zurlì avrebbe saputo fare meglio.

Link map
: zecchino d'oro
|nyt|per strada|secondi fini|korogocho|magheggi

Pubblicato il 3/12/2008 alle 22.52 nella rubrica Il Sindaco del borgo di Hamelin.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web